10.000 prodotti alimentari, 3.000 articoli no-food, 190 aziende fornitrici accuratamente selezionate sul territorio toscano, 308 dipendenti, di cui 101 donne e un fatturato di 120 milioni di euro nel 2017: numeri importanti quelli di cash&carry ZONA, che il 25 settembre scorso ha aperto un nuovo punto vendita a Pisa, riservato ai professionisti del settore horeca e del settore retail. “Con questo nuovo punto vendita abbiamo scelto di investire ancora di più sul futuro della nostra azienda, per stare ancora più vicini ai nostri clienti – ha spiegato il direttore del punto vendita Luca Michelotti – anche per questo abbiamo deciso di stringere una stretta partnership con l’Unione Regionale Cuochi Toscani: siamo professionisti dalla parte dei professionisti.

All’interno del nuovo punto vendita, infatti, un corner dedicato agli show cooking è l’area ideale per eventi di formazione professionale a cura del programma di Formazione Superiore di URCT. Il primo corso, dedicato alla cucina scientifica e molecolare a cura del Prof. Guido Mori e dello chef Massimiliano Catizzone, ha registrato il sold out tra i professionisti di tutta la regione Toscana.

“Non può che farci piacere vedere così tanti professionisti riuniti all’interno del nostro punto vendita – ha detto il responsabile del servizio clienti Fabio Mazzanti – segno evidente che la formazione continua ad essere una delle spinte propulsive di questa professione. ZONA può infatti, diventare uno punto dei riferimento per il settore della ristorazione sul territorio toscano, in modo da tenere sempre aggiornati i nostri clienti e al passo con i tempi.”

Dei 10 punti vendita di ZONA, 8 si trovano infatti in Toscana, ma l’azienda è presente anche in Liguria e Sardegna, sempre perseguendo la filosofia del localismo dei prodotti, con la ricerca continua di nicchie di mercato particolari, provenienti anche da piccoli produttori locali. “Completano la nostra offerta i nostri prodotti esclusivi a marchio +Performance, Scelto Più e +Performance Premium: prodotti etnici, da agricoltura biologica e senza glutine, sempre legati alla tradizione locale, che hanno come filo conduttore l’alta qualità e la manifattura artigianale – dice il direttore Matteotti – Dal 2014, inoltre, abbiamo aperto anche il canale di consulenze e consegne a domicilio, dèdico, attivo in tutta la Toscana.”

Dal 1974 – anno di nascita di S.i.d.a.l., trasformatasi poi in cash&carry ZONA nel 1996 – l’azienda ha sempre investito sul territorio, con l’apertura di punti vendita che valorizzano i prodotti tipici e investono in tecnologia e innovazione, al servizio dei professionisti della ristorazione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here