26Uno dei protagonisti della II° Gara de’ Quochi dello scorso 10 aprile è stato il farro, un cereale che sta riscuotendo un grande successo tra i consumatori, soprattutto per i suoi ottimi valori nutrizionali e per la sua maggiore digeribilità rispetto al grano.

Oltre ad essere perfetto per realizzare insalate e zuppe, con il farro si può preparare anche la pasta, fresca o secca, dal sapore più dolciastro rispetto a quella tradizionale, ma perfetta per essere accompagnata da qualsiasi tipo di condimento.

È stato proprio un primo piatto a base di pasta fresca di farro a vincere il primo premio della II° Gara de’ Quochi:

Cannolo di pasta fresca di farro cotto, posto su una spuma di Parmigiano e ripieno di pollo in bianco e asparagi in crema, decorato con asparagi flambati al Brandy e cialde di corallo al cacao salato.

Questo il piatto realizzato dalla coppia di chef vincitrice: Marcella Schillaci ed Enrico Benedetti.

Il cannolo di farro con spuma di Parmigiano, ha stupito gli ospiti per la sua originalità e per il suo gusto delicato, ma anche la giuria, rimasta colpita soprattutto per la realizzazione tecnica della pasta di farro del cannolo.

Se è consuetudine, infatti, preparare la pasta fresca partendo dalla farina, che sia di farro o semplicemente di grano, gli chef Marcella ed Enrico hanno deciso di realizzare il cannolo partendo dal farro già cotto.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here